#V7ers alla ribalta


Classifiche vendite V7 dal 2015 ad oggi


Secondo l’autorevole Rivista Motociclismo, nel 2015 la Moto Guzzi V7II, segnò un numero di pezzi venduti di 236 unità tra Stone e Special (La versione Racer non è entrata nella Top 100).

La V7II Stone ABS


L’avvento del cambio a 6 marce ed il nuovo angolo del blocco motore, hanno certamente facilitato la vita alla entry level della casa di Mandello del Lario, che poteva così rispondere alle esigenze di comfort per le persone con altezze maggiori del metro e 80, donando in più una sesta marcia molto utile per gli spostamenti quotidiani, che donavano quel extra di tranquillità al pulsare allegro del bicilindrico a V ad andature costanti.

L’anno dopo, nel 2016, la Moto Guzzi V7II subì una live battuta d’arresto (-25% circa), entrando nella TOP 100 solo con 171 unità vendute occupando il 20° posto in classifica, considerando che non ci sono indicazioni per le versioni Special, Racer e Stornello, rimaste fuori dalla TOP 100.

La V7II Stornello


L’anno successivo, con l’arrivo a listino della V7III il numero di vendite ritorna a valori di circa 265 unità per la sola versione STONE, facendo guadagnare alla V7 il 16° gradino della classifica, e segnando un rispettoso +55% rispetto all’anno precedente (in questa occasione non viene differenziata la versione II dalla III, e nuovamente non si vedono in classifica gli altri allestimenti).

La V7II Stone del 2017

Oggi, nonostante un stop generale delle venditevend mese di Marzo, la V7III ha raggiunto la TOP 10 in classifica ed è salita sullo scalino del 9° posto con 370 unità vendute. E pur vero che la nuova classifica non fa più alcuna distinzione tra le numerose versioni oggi disponibili perla V7III, ovvero le immancabili Stone, Special, Racer, e le sfiziose Anniversario, Carbon, Rough e Milano, e questo può avere influito non poco nel segnare un +35% rispetto al precedente anno.

La V7III 2018 in edizione limitata Carbon.


Certo, le percentuali non saranno propriamente queste, specie perché la mancata unificazione dei modelli negli anni precedenti ha fatto sì che volumi di vendita minori di 30/50 unità non venissero considerati in classifica.

Forza Guzzi, che la famiglia dei #v7ers si allarga a ritmi interessanti di anno in anno!

Link agli articoli digitali di Motociclismo: